GUARDIA DI FINANZA

Agli imbarcaderi di Messina con undici chili di cocaina nascosti dentro l'auto, arrestato un calabrese

di

Nasconde 11 chili di cocaina dentro la sua auto, ma viene scoperto dai finanzieri agli imbarcaderi di Messina. Il fiuto del cane Dandy ha permesso di segnalare la presenza della sostanza stupefacente della vettura condotta da un uomo. Da un primo controllo non è stato trovato nulla, ma successivamente smontando i pannelli interni dell’abitacolo sono stati trovati 10 panetti di cocaina, avvolti in involucri di cellophane e sigillati con nastro da imballaggio.

Il corriere della droga, un uomo di origine calabrese, è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e successivamente portato in carcere in attesa di giudizio. Oltre alla sostanza stupefacente è stato sequestrato anche l’auto su cui viaggiava il corriere.
Nei giorni scorsi le fiamme gialle avevano arrestato altri due corrieri con oltre sei chili di marijuana a Messina. Anche in questo caso il blitz delle fiamme gialle era scattato agli imbarcaderi dei traghetti che collegano con la Calabria.

La droga era trasportata all'interno di due bagagli di passeggeri in transito, nascosta in sei involucri di cellophane, sigillati con nastro da imballaggio e imbevuti di profumo, nel tentativo di sfuggire a un eventuale controllo dei cani antidroga. Durante i controlli i cani antidroga Sara e Dandy avevano scoperto la sostanza stupefacente all'interno dei bagagli di due pullman provenienti dal Nord Italia. I corrieri della droga, un uomo e una donna di origine africana, erano stati arrestati in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti e successivamente condotti in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X