CARABINIERI

Violenza sessuale su due fratellini e un disabile, arrestato 42enne a Barcellona Pozzo di Gotto

Avrebbe abusato di due ragazzini e di un disabile. E' stato arrestato un uomo di 42 anni di Barcellona Pozzo di Gotto, con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

Le indagini sono state avviate dai militari della stazione di Barcellona Pozzo di Gotto nell’aprile 2018 dopo la denuncia di un ventinovenne affetto da disabilità psichica che in pieno centro è stato condotto in un luogo appartato, bloccato e palpeggiato.

Nel mese di agosto i genitori di un bambino di 13 anni, si sono accorti dello strano comportamento di loro figlio. Così si sono rivolti al sacerdote della propria parrocchia, che dopo aver parlato con il ragazzo  ha consigliato ai genitori di sporgere denuncia ai carabinieri. Gli accertamenti dei militari del nucleo operativo hanno consentito di accertare due episodi di violenza avvenuti in una abitazione abbandonata sul lungomare di Spinesante. In entrambi i casi il bambino era stato preso con la forza dall’aggressore per poi essere violentato in una casa in costruzione, in stato di abbandono.

Nella stessa indagine è stato sentito anche il fratello maggiore del bambino che ha raccontato di essere stato palpeggiato sui genitali dallo stesso uomo, quando andava alle scuole medie, ma di essere riuscito a fuggire e non aver mai raccontato nulla per vergogna.

Le indagini hanno permesso di individuare delle violenze.  I militari hanno eseguito a carico dell’uomo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip  del tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto su richiesta della procura. L’arrestato è stato portato la Casa Circondariale Madia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X