PALAZZO ZANCA

Manifestazione contro il piano salva Messina, dipendenti comunali nel mirino di De Luca

di

Nel mirino dell'amministrazione De Luca i dipendenti comunali che hanno partecipato alla manifestazione del 31 ottobre.

In una direttiva firmata dal capo del personale si chiede ad ogni dirigente di conoscere i nomi degli impiegati di palazzo Zanca che sono andati a manifestare dopo aver timbrato il cartellino digitando il codice abbinato alle assemblee sindacali. L' amministrazione specifica che saranno ritenuti autorizzati solo coloro che hanno rispettato le regole.

L' assemblea sindacale chiesta da Cgil e Uil riguarda l'intervallo di tempo compreso tra le 10 e le 12 del 31 ottobre. Il piano salva Messina al centro della manifestazione ha di fatto spaccato il fronte sindacale e gli stessi lavoratori. Da un lato Cgil e Uil che sono scesi in piazza. Dall' altro Cisl e Cisal che hanno invece firmato il piano e che sostengono di avere comunque scongiurato i licenziamenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X