POLIZIA

Spaccio di droga davanti una scuola, genero e suocera arrestati a Messina

La polizia ha arrestato a Messina Salvatore Miroddi, 21 anni, e la suocera Rosa Santamaria, 41 anni per spaccio di droga. Il giovane è stato sorpreso, secondo l'accusa, davanti ad una scuola a vendere droga ad un minorenne e ha tentato di disfarsi delle tre dosi di erba che stava spacciando ma è stato bloccato. Nelle tasche dei pantaloni aveva anche della cocaina.

Nella sua abitazione i poliziotti hanno sorpreso la suocera mentre tentava di disfarsi di alcune buste con all’interno piantine di marijuana, appena divelte dai vasi della piccola serra artigianale allestita in casa e fornita di tutto l’occorrente: lampade a luce calda, timer, fertilizzante e persino le istruzioni per regolare accensione, temperatura ed umidità.

Sequestrati inoltre tre bilancini di precisione, un tritaerba ed un taglierino, un quaderno con nomi ed importi, un elenco dettagliato delle differenti tipologie di droga ed ulteriori dosi di sostanza stupefacente, cocaina e hashish, in parte sotto forma di panetto da lavorare, in parte confezionata in dosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X