IL PROCESSO

Donna morta dopo il parto a Messina, scattano dieci rinvii a giudizio

di
donna morta dopo il parto, Messina, Cronaca
Il Policlinico di Messina

Si è conclusa con dieci rinvii a giudizio l’udienza preliminare per il caso della morte di Lavinia Marano, una puerpera di 44 anni, deceduta il 23 settembre 2016 dopo aver partorito. La decisione è del gup Tiziana Leanza che ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio per omicidio colposo, formulata dal pubblico ministero Rossana Casabona per dieci tra medici, anestesisti ed infermieri in servizio, all’epoca dei fatti, nel reparto di ostetricia e ginecologia del Policlinico.

Sono stati rinviati a giudizio al 14 giugno 2019 Onofrio Triolo, responsabile del reparto di ostetricia e ginecologia, i medici Antonio Denaro, Tomasella Quattrocchi, Vittorio Palmara, Roberta Granese, Rosario D’Anna, l’anestesista Pasquale Vazzana, le ostetriche Lacerna Angelina Russo e Serafina Villari e l’infermiera Maria Grazia Pecoraro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X