Le opere della "Fiumara d'Arte" a Motta d'Affermo saranno illuminate

Motta d’Affermo, sui Nebrodi, nel 1986 ha aderito nella fondazione Fiumare d’arte, ed è entrata dunque di diritto in questo circuito virtuoso come paese proprietaria di ben due sculture, Energia Mediterranea, e la Piramide. "Un segno di rinascita del territorio - dice il sindaco Sebastiano Adamo -. Soprattutto la piramide, nel belvedere, dove si possono vedere anche le isole Eolie, lo spettatore si trova avvolto in una panorama veramente mozzafiato.   A marzo questa opere saranno illuminate, con uno straordinario lavoro".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X