IL CASO

Messina Servizi, disaccordo sulla privatizzazione. De Luca: "Tavolo aggiornato al 7 gennaio"

di
messina servizi, Messina, Economia
Il sindaco di Messina, Cateno De Luca

Sulla privatizzazione della Messina Servizi Bene Comune, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti solidi urbani nel capoluogo, non tutti sono d’accordo.

Dopo il parere che è stato espresso dalla Corte dei Conti che per effetto della liquidazione della ex società, la Messinambiente, ha segnalato che il Comune dovrà procedere al bando d’appalto e alla revoca della gestione diretta pubblica si è conclusa la concertazione sul piano industriale e il piano finanziario.

Il sindaco Cateno De Luca dichiara si dice sereno: "È stata trovata l’intesa sul piano finanziario mentre per il piano industriale il tavolo è stato aggiornato al 7 gennaio 2019, si procederà con la messa in liquidazione di Messina servizi e l’avvio delle procedure di gara per l’individuazione del gestore privato. È stato ribadito l’impegno di salvaguardare gli attuali livelli occupazionali con l’attivazione di altri servizi indispensabili per il decoro e la vivibilità urbana della città".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X