DAL GDS IN EDICOLA

Comune di Messina assediato dai debiti, già firmate undici transazioni

di

Undici accordi transattivi già firmati e sette in arrivo per ridurre il peso milionario del debito comunale. Il sindaco De Luca ha annunciato che sono già stati effettuati e fissati 52 appuntamenti dal 17 dicembre 2018 al 15 gennaio 2019 su 140 grandi creditori del Comune di Messina che rappresentano circa 130 milioni di euro di debiti certi liquidi ed esigibili (oltre 1/3 del complessivo debito).

A oggi 11 accordi firmati più sette che hanno già manifestato la volontà a firmare nei prossimi giorni per un totale raggiunto sul complessivo debitorio pari a circa 36.000.000 di euro. Entro fine gennaio saranno fissati gli appuntamenti con il resto dei creditori.

La strategia del prendere o lasciare ideata ed attuata dal sindaco De Luca ha finora prodotto un risparmio di oltre 20 milioni di euro sulla complessiva massa debitoria ma si cercherà di arrivare ad almeno 50 milioni di euro di abbattimento. L’ultimo termine è stato prorogato a fine febbraio. L’amministrazione comunale in caso di transazione s’impegnerà a versare il 50% delle somme dovute in due anni anziché tutto.

L'articolo nell'edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X