DA GDS IN EDICOLA

Delitto Muscolino, i 5 arrestati in Serbia pronti a "sparare sulle forze dell'ordine"

Altri 5 componenti della banda che la notte del 12 settembre del 2005 uccise Pancrazio Muscolino, 44enne imprenditore di Taormina, durante una rapina alla sua villa a Chianchitta, sono stati arrestati in Serbia.

La banda degli slavi aveva terrorizzato la Sicilia, mettendo a segno rapine e furti in abitazioni in tutta l’Isola, da Agrigento a Ragusa fino a Palermo. Era pronta a tutto, anche a sparare sulle forze dell’ordine ai posti di blocco, come emerso da un’intercettazione.

Aveva come base il campo nomadi di contrada Gasena, ad Agrigento. I 5, così come riporta Emanuele Cammaroto in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, erano stati condannati all’ergastolo in Italia già nell’ottobre 2006 in contumacia, ma avevano fatto ritorno in Serbia nascondendosi sotto falsi nomi.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X