stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo violenta, ennesimo caso di bullismo
IL CASO

Milazzo violenta, ennesimo caso di bullismo

di
Ala base di tutto ci sarebbero motivi futili e reazioni piuttosto scomposte che rappresentano un disagio giovanile che va fronteggiato prima che i casi si ripetano ancora

MILAZZO. Ancora un caso di bullismo nel centro mamertino. E, come al solito si è partiti dagli insulti per arrivare poi allo scontro fisico. Ala base di tutto ci sarebbero motivi futili e reazioni piuttosto scomposte che rappresentano un disagio giovanile che va fronteggiato prima che i casi si ripetano ancora. Il fatto è accaduto nei giorni scorsi (è però venuta fuori ufficialmente ieri mattina) a piazza Duomo moderno, pochi minuti dopo la mezzanotte. Secondo quanto hanno raccontato ai loro genitori alcuni ragazzi presenti davanti alla chiesa Madre, due ragazzini se le sono date di santa ragione, pare per questioni legate ad una ragazza. Fortunatamente la vicenda non è degenerata grazie all'immediato intervento di alcuni adulti.

L’ennesimo caso di bullismo, sicuramente sarebbe passato nel più assoluto silenzio, come è già avvenuto in altri casi se non fosse stato per alcuni maggiorenni presenti in quella piazza quella notte. I genitori di ambedue i minorenni, infatti, non hanno sporto denuncia. Motivi futili e reazioni scomposte che si registrerebbero - come confermato da diversi alunni - anche in alcune scuole, dove si sarebbero verificati alcuni casi di assurdo bullismo. In passato, anche nelle frequentatissima marina Garibaldi, luogo per eccellenza di aggregazione giovanile, ragazzini di 12-13 anni, alle loro prime uscite senza genitori, dagli scherzi subiti sono passati ai fatti, vittime di bullismo.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X