stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Condannato per il reato di peculato l’ex commissario liquidatore Ato 3 Messina
TRIBUNALE

Condannato per il reato di peculato l’ex commissario liquidatore Ato 3 Messina

di
Ruggeri dovrà scontare 4 anni e mezzo per aver intascato la liquidazione a cui aveva rinunciato

MESSINA. Si è concluso con la condanna a quattro anni e mezzo per peculato il processo a carico dell’ex commissario liquidatore dell’Ato 3 Messina, Antonio Ruggeri, per la liquidazione che si era assegnato poco prima di lasciare l’incarico. Una vicenda che risale al 2012 al centro del processo che si è svolto davanti alla Prima sezione penale del Tribunale presieduta dal giudice Massimiliano Micali.

I giudici sono usciti dalla camera di consiglio con un verdetto che condanna Ruggeri alla pena di quattro anni e mezzo e dispone anche la confisca della somma che era stata sequestrata in via preventiva nel 2013 quando l'inchiesta era emersa. Il pubblico ministero d’udienza, Margherita Brunelli, aveva chiesto una condanna leggermente superiore, il rappresentante dell’accusa, infatti, aveva proposto la condanna a 5 anni. Si chiude dunque il processo di primo grado per l'ex commissario liquidatore dell’Ato 3 che è stato anche capo di gabinetto del Comune. L’indagine era stata avviata dal sostituto procuratore Liliana Todaro e nel gennaio 2013 era sfociata negli arresti domiciliari dell’ex commissario liquidatore, poi tornato libero. Ruggeri in questa vicenda è stato assistito dall’avvocato Laura Autru Ryolo.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X