LAVORI

Sant’Agata di Militello, niente fondi per salvare il lungomare

di
L’assessore comunale Giuseppe Puleo: individuati 500 mila euro ma servono due milioni per l’intera opera

SANT'AGATA DI MILITELLO. «Con le casse degli assessorati regionali esangui di qualsiasi risorsa, il programma di finanziamento delle opere pubbliche è solo un memorandum di buone intenzioni e di interventi mai concretizzati», afferma il sindaco Carmelo Sottile auspicando che ci sia l’interessamento di tutte forze politiche in campo e di tutte le istituzioni governative per ricostruire il lungomare cittadino flagellato dalle ultime mareggiate.

Nessun segnale di speranza si intravede sulla prospettiva di finanziamenti dei lavori di realizzazione, o almeno di messa in sicurezza del tratto di lungomare del vialone “Regione Siciliana”, rimasto vistosamente danneggiato dalle disastrose mareggiate del 22 ottobre scorso. Gli imprenditori locali, come ogni cittadino del posto che si trova a transitare oggi sul tratto di lungomare prospiciente la villa «Annibale Bianco», rimangono scoraggiati dall’aspetto desolante delle macerie della carreggiata, e dei muraglioni squarciati dalla violenza dei marosi, e ci si interroga se altre mareggiate, come nel 6 gennaio 2012, non completeranno l’opera distruttiva fino a raggiungere il fronte delle abitazioni. La prossima stagione estiva arriverà con l’icona di un fronte mare disastrato.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X