stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caldo, zanzare tigri a Messina: il Comune corre ai ripari
SICUREZZA SANITARIA

Caldo, zanzare tigri a Messina: il Comune corre ai ripari

di

MESSINA. Tra due settimane sarà ufficialmente estate ma il gran caldo degli ultimi giorni sta facendo moltiplicare in città la presenza della zanzare tigre (chiamate dagli Esperti aedes albopictus). Il sindaco Renato Accorinti ha emanato l'ordinanza per frenare la diffusione dell'insetto visto il cambiamento delle condizioni meteo con aumenti delle temperature e dell'umidità. La puntura di insetti come la Zanzara Tigre può trasmettere all'uomo malattie infettive; in Emilia Romagna, ad esempio, si sono manifestati focolai epidemici di febbre da "Chikungunya".
Il primo cittadino, con l'ordinanza, obbliga tutti i messinesi e gli amministratori condominiali dal mese in corso al prossimo ottobre (anche se nel testo viene riportato erroneamente ottobre 2014) a evitare l'abbandono definitivo o temporaneo negli spazi aperti pubblici e privati, compresi i terrazzi, di contenitori di qualsiasi natura e dimensione in cui possa raccogliersi acqua piovana che favorisce la crescita della Zanzara Tigre; tra gli altri provvedimenti quello di tenere liberi i cortili e le aree aperte da erbacce, sterpi e rifiuti di ogni genere ed eventualmente recintarli in modo da impedire lo scarico di immondizie e di altri rifiuti provvedendo al regolare sfascio dell'erba.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X