stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, muore ex dipendente della Sacelit: è il numero 125
IL CASO

Milazzo, muore ex dipendente della Sacelit: è il numero 125

MILAZZO. Dopo avere sofferto per  più di 5 anni è morto stamane all'età di 82 anni Giulio  Aliprandi, ex sindaco di San Filippo del Mela (Messina) e padre  dell'attuale primo cittadino Pasquale, che aveva lavorato per  svariati anni alla fabbrica di cemento-amianto Sacelit, meglio  nota come «fabbrica della morte». Sale così a 125 (su 220) il  numero dei morti fra gli ex lavoratori della Sacelit. A renderlo  noto è stato il presidente del «Comitato ex esposti amianto» ed  anch'egli ex dipendente della fabbrica di eternit Salvatore  Nania.       «Non sono i suoi 82 anni a farci riflettere - ha scritto  Nania - quanto le sofferenze che per anni non gli hanno più  permesso di potere condurre una vita adeguata alla sua età e  usufruire di quel meritato riposo che tutti noi dovremmo avere  nel momento in cui lasciamo il lavoro». «L'ex politico filippese  - conclude Nania - ha cominciato a star male agli inizi del  2005, a soli 72 anni, con numerosi noduli in sede ilare sinistra  e destra, proseguendo, nello stesso anno, con un carcinoma  uroteliale papillifero della vescica, proseguendo con un  carcinoma alla prostata, con grave insufficienza respiratoria  ostruttiva - restrittiva, con quadro di “Asbestosi  Pleuro-Polmonare”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X