stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, il Telepass al traghetto per ridurre le attese
COLLEGAMENTI

Messina, il Telepass al traghetto per ridurre le attese

di
Ci sarà una porta dedicata al servizio: i nuovi investimenti annunciati dalla compagnia che ha festeggiato i 50 anni di attività

MESSINA. Presto sarà possibile attraversare lo Stretto con le compagnie private di traghettamento «Caronte & Tourist» con il Telepass. Cioè chi è dotato di Telepass potrà vedersi addebitato il conto del traghettamento direttamente in banca. Non dovrà scendere dall’auto o dal camion. Eviterà lunghe file. Ci sarà una porta dedicata al servizio Telepass proprio come avviene in autostrada. Il gruppo «Caronte & Tourist» che proprio nei giorni scorsi ha festeggiato i cinquant’anni di traghettamento ed ha annunciato prossimi investimenti su altre linee, dalla Sardegna all’estero, ha siglato un accordo con la società Telepass.

Mercoledì i termini dell’accordo saranno presentati sulla terrazza dell’Ancora in una conferenza stampa che vedrà la presenza degli amministratori del gruppo armatoriale privato e di quelli della società Telepass. La presenza del Telepass specie durante le operazioni di esodo e controesodo renderà molto più fluido il traffico sullo Stretto. Rappresenteranno un valore aggiunto.

La maggior parte di mezzi varca lo Stretto proprio a bordo delle navi del gruppo privato. Per capire la differenza tra i vari vettori basta estrapolare i dati in possesso del comune. Nel 2012 Caronte e Tourist ha fatturato 99 milioni, rete ferroviaria, 18 milioni e 770 mila euro; Meridiano 11 milioni. Per i soli mezzi pesanti il fatturato totale è di 77 milioni: Caronte e Tourist ha fatturato 51 milioni, rete ferroviaria quasi 16 milioni, Meridiano 10 milioni. A varcare lo Stretto ogni anno sono 666.000 mezzi pesanti; 1 milione e 616 mila auto; 5 milioni e 389 mila passeggeri. Per la Campania, con la Cartour, sono partiti nel 2012 86.333 mezzi pesanti; 34.185 auto e 170 mila passeggeri.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X