SANTA LUCIA DEL MELA

Rivogliono indietro moto rubata e sequestrano due romeni: arrestati padre e figli

MESSINA. Rivogliono indietro una moto rubata e loro pensano a una spedizione punitiva per costringere i presunti ladri a risconsegnarglielo. E' accaduto  a Santa Lucia del Mela (Me), dove la polizia ha arrestato un padre e due fratelli: Francesco Quarto Bella, 54 anni e i figli Salvatore Junior Bella, 18 anni e Salvatore Bella, 37 anni, con l'accusa di sequestro di persona a scopo di estorsione, lesioni personali e minacce gravi.

I tre avrebbero sequestrato un romeno di 24 anni e il fratello di 11 anni allo scopo di costringere il giovane a far riavere loro una moto rubata. Hanno collocato i due fratelli in due luoghi diversi e hanno legato quello di 24 anni ad un palo picchiandolo selvaggiamente e minacciando di far male anche al più piccolo se non gli avesse rivelato chi aveva preso la loro moto.

Hanno poi chiuso l'uomo nel bagagliaio dell'auto e hanno continuato a picchiarlo arrivati nei pressi del torrente Mela. Il romeno ha quindi promesso ai suoi aguzzini di telefonare a qualcuno che gli avrebbe potuto dare delle notizie della moto ma in verità ha chiamato una persona che poi ha chiamato gli agenti che hanno subito bloccato i tre sequestratori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X