CARABINIERI

Tentano di forzare videopoker, tre arresti a Mistretta

I tre, sorpresi dalla titolare, sono stati poi bloccati dai militari

MISTRETTA. Tre persone, Antonino Cali', di 26 anni, Carmelo Azzolina, di 23, e Salvatore Ilardi, di 29, sono state arrestate a Mistretta (Messina) dai carabinieri per aver tentato di forzare una macchinetta videopoker in un bar. I tre, sorpresi dalla titolare, sono stati
poi bloccati dai militari.

Ieri, il pronto intervento dei carabinieri consente di sventare un furto di materiale edile in un deposito di proprietà di un'impresa locale. I militari dell'Arma, oltre a recuperare la refurtiva, per un valore di circa 20 mila euro, sono riusciti ad arrestare i malviventi in flagranza di reato. Si tratta di Mario Rizzo, 29 anni, Filippo Russotto, 41 anni, e Antonio Cibella, 32 anni, il primo di Agrigento, gli altri favaresi, già noti alle forze dell'ordine, alcuni con precedenti specifici. Il fatto è avvenuto ieri in piena notte (intorno alle 3) in via Remo, lungo il proseguimento della più nota via Caporale Mazza, nei pressi dell'istituto comprensivo "Mendola-Vaccaro".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X