stampa
Dimensione testo
IL PROVVEDIMENTO

Messinambiente: sospeso funzionario indagato

di
Ad Antonino Inferrera l’azienda ha «congelato» anche lo stipendio

MESSINA. È stato sospeso dalla Messinambiente, con il blocco dello stipendio, il funzionario Antonino Inferrera. Il dipendente della società che si occupa della raccolta dei rifiuti è indagato e arrestato nell'inchiesta che la scorsa settimana ha portato a cinque provvedimenti cautelari della procura per un giro di mazzette - secondo l'accusa - sui servizi dati all'esterno dall'azienda a partecipazione comunale.

"E' un atto dovuto - ha affermato il commissario della Messinambiente Giovanni Calabrò - in attesa di ulteriori comunicazioni dell'autorità giudiziaria, con l'amministrazione comunale stiamo affrontando e affronteremo i provvedimenti che saranno adottati anche a seguito di quest'indagine". L'ex commissario liquidatore della Messinambiente, Armando Di Maria, anche lui arrestato, non figura nell'organigramma dell'ente di via Dogali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X