stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, spese per il bypass: "Pagherà l'Amam"
IL COMMISSARIO

Messina, spese per il bypass: "Pagherà l'Amam"

di
«I lavori alla condotta del Fiumefreddo dovrà pagarli l'azienda», dice il commissario Foti. La Protezione civile dovrà solo rimettere in sicurezza la collina franata

MESSINA. Le spese per la realizzazione del bypass che da domenica scorsa ha riportato l'acqua del Fiumefreddo in città sono a carico dell'Amam. Ne è sicuro il commissario per l'emergenza idrica Calogero Foti dopo le polemiche al Comune.

Alla Protezione civile che con ordinanza nazionale ha messo sul piatto due milioni di euro occorrerà occuparsi della messa in sicurezza della collina di Calatabiano. "La Protezione Civile regionale non dovrà spendere un centesimo per l'ulteriore progetto definitivo di riparazione della condotta di Calatabiano - dichiara Foti - siamo intervenuti sulla pericolosità del versante franoso in una settimana laddove altri hanno fallito. E' il proprietario della rete idrica che deve pagare i danni subiti dalla popolazione".

E' perentorio Foti che vuole fare chiarezza sulla competenza dei fondi da gestire per sistemare in modo definitivo la condotta di Fiumefreddo e quella dell'Alcantara.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X