stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Policlinico di Messina, il direttore Restuccia si dimette
OSPEDALI

Policlinico di Messina, il direttore Restuccia si dimette

MESSINA. Il direttore generale del Policlinico di Messina Marco Restuccia si è dimesso per ragioni di carattere personale e di salute. Lo comunica il Policlinico di Messina.

"Nel concludere il mio mandato di Direttore Generale della ADU “G. Martino", nell'impossibilità di farlo personalmente, desidero far pervenire a tutto il personale la mia gratitudine per la qualificata attività professionale espletata nei confronti dell'utenza, che ha consentito all'Azienda di assumere un ruolo di assoluto rilievo nell'ambito del panorama sanitario siciliano e non solo", scrive Restuccia nella sua lettera di dimissioni, pubblicata sul sito ufficiale dell'ospedale.

"Pur in un periodo di grande difficoltà gestionali legato agli stringenti vincoli della normativa nazionale, l'Azienda ha dato dimostrazione di una elevata qualificazione assistenziale e gestionale, risultando centro di alta specialità per diverse discipline, e raggiungendo l'equilibrio di bilancio, senza risorse aggiuntive regionali, negli anni 2014 e 2015, e classificandosi al primo posto nella graduatoria Agenas relativa al conseguimento degli obiettivi di salute e funzionamento dei servizi delle Aziende Sanitarie Siciliane".

"ll mio sentito ringraziamento - prosegue il testo della lettera - va inoltre alI'Assessore Regionale alla Salute ed al Magnifico Rettore dell'Università di Messina che, personalmente ed anche a mezzo delle Istituzioni che rappresentano, hanno accompagnato la gestione aziendale con costante e significativa collaborazione, non facendo mai mancare alcun supporto. Da ultimo intendo esprimere la mia sentita gratitudine al Direttore Sanitario ed al Direttore Amministrativo che hanno collaborato con lo scrivente con la qualificata e unanimemente riconosciuta professionalità e con il rigore morale ed il rispetto dei principi di trasparenza e legalità che devono guidare l'azione delle istituzioni pubbliche".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X