stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tagli alla sanità, protesta a Barcellona e Mistretta
PRONTO SOCCORSO

Tagli alla sanità, protesta a Barcellona e Mistretta

di

MESSINA.La chiusura del pronto soccorso dell' ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto, insieme a quello di Mistretta, viene vista dai cittadini, dai sindacati e dal mondo politico come un attacco al diritto alla salute.

Sui social network, la gente non ha lesinato le critiche agli amministratori regionali e comunali, per l' epilogo di un percorso di depotenziamento della struttura iniziato da oltreun decennio, con l' immobilismo di gran parte delle forze politiche attive sul territorio.

Il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto Roberto Materia, prima di esprimere una giudizio definitivo, attende comunicazioni ufficiali da parte della Regione, ma contesta l' ipotesi di una chiusura del pronto soccorso, in violazione alle norma prevista dal Decreto Balduzzi che fissa in 20 mila prestazione il tetto sotto al quale si deve precedere alla soppressione del punto di prima assistenza medica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X