AMBIENTE

Ambientalisti della valle del Mela contro l'inceneritore

di

VALLE DEL MELA. «La procedura di autorizzazione per gli inceneritori di rifiuti pericolosi non può essere espletata senza prima aver compiuto una valutazione di impatto ambientale». Ad affermarlo è il comitato dei cittadini contro l' inceneritore del Mela che aggiunge: «Lo prescrive l' articolo 6, comma 6, del testo unico ambientale per cui la domanda di autorizzazione della ditta Esi è da considerarsi nulla se non corredata da un' istanza all' autorità competente ai fini dell' avvio della V.I.A».

Gli ambientalisti della valle del Mela che oltre a seguire l' iter relativo alla realizzazione di un inceneritore all' interno della centrale ex Edipower, vigilano su tutte le richieste presentate per la costruzione di nuovi impianti nella zona industriale, hanno presentato ieri una diffida all' assessorato regionale Energia «affinché non diano seguito ad un eventuale iter autorizzativo palesemente illegale, in quanto privo diVIA».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X