stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Diede fuoco alla fidanzata a Messina, in appello pena ridotta a 10 anni

Fidanzata fuoco Messina, Alessio Mantineo, Ylenia Grazia Bonavera, Messina, Cronaca
Ylenia Bonavera e Alessio Mantineo

La Corte di appello di Messina ha condannato a 10 anni di carcere Alessio Mantineo, 25 anni,  accusato di tentativo di omicidio. Il giovane nel gennaio del 2017 diede fuoco, ustionandola gravemente, alla fidanzata Ylenia Bonavera, 23 anni. In primo grado l’imputato era stato condannato a 12 anni di carcere.

La diminuzione della pena in appello è stata decisa perché è stata esclusa la premeditazione. Mantineo è stato incastrato dalle immagini di una telecamera che lo inquadrava mentre acquistava il carburante e dalla testimonianza della madre della giovane. La ragazza invece difese il fidanzato dicendo anche durante il processo che non era stato lui. La ragazza ha poi subito anche un procedimento per favoreggiamento personale e falsa testimonianza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X