CONTRATTO DI COSTA

Erosione, lavori per tutelare 80 chilometri di costa messinese

di
erosione coste messinesi, Messina, Cronaca
Tusa

Erosione delle spiagge, con il “Contratto di Costa” stanziati 38 milioni di euro, provenienti dal Patto per il Sud, per proteggerle da Patti a Tusa.

Per la prima volta, in Italia, grazie alla sottoscrizione di un progetto unico, tra il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ed i sindaci dei 14 comuni interessati: Acquedolci, Brolo, Capo d'Orlando, Caronia, Gioiosa Marea, Motta D'Affermo, Naso, Patti, Piraino, Reitano, Sant'Agata Militello, Santo Stefano di Camastra, Torrenova e Tusa, potranno essere sistemati e salvaguardati circa 80 chilometri di costa della fascia tirrenico nebroidea, gravati dal fenomeno erosivo.

Arriverà dai detriti da anni intrappolati all'interno dei corsi d'acqua che sfociano in mare la prima contromisura per fronteggiare l'erosione lungo circa 80 chilometri di costa siciliana, quella che va Patti a Tusa: una voluminosa massa naturale, composta da ghiaia e sabbia, sarà rimossa e posizionata a protezione del litorale, così come è stato fatto in Olanda per mitigare gli effetti delle mareggiate del Nord.

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X