DA GDS IN EDICOLA

Porto di Messina insabbiato dopo le mareggiate, scoppia il caos

di

Un nuovo carico di sabbia, trascinato dalle mareggiate delle scorse ore, ha ripreso ad ostacolare la normale navigazione nel porto di Tremestieri che da venerdì é parzialmente insabbiato.

L'avviso di pericolosità diffuso dalla Capitaneria di porto di Messina, in seguito alla segnalazione trasmessa dalla società Comet - concessionaria del porto della zona sud - ha reso necessario l'uso alternato degli scivoli da cui transitano i mezzi pesanti che si devono imbarcare. I cumuli di sabbia, trasportati verso l'approdo dalle mareggiate dei giorni scorsi, sono andati a depositarsi esattamente in prossimità della testata del molo di sopraflutto, quindi della parte interna dello scalo. Considerate le condizioni meteomarine sfavorevoli e la presenza di risacca che rendono più scarsa la visibilità del fondo marino, dalla Capitaneria è giunta l'ordinanza che dispone, per questioni di sicurezza, la regolamentazione dell'ingresso con scivolo alternato.

Il comandante Gianfranco Rebuffat, nel ravvisare le condizioni di pericolo per le unità navali che attraccano al porto, ha disposto che l'ingresso e l'uscita dei mezzi, indipendentemente dallo scivolo di ormeggio, avvenga in maniera alternata e non più contemporaneamente. «Le unità operanti presso lo scivolo due - precisa il comandante nella determina possono muoversi solo con lo scivolo uno libero, previa comunicazione con il responsabile dell'impresa portuale presente sul posto».

L’articolo nell’edizione della Sicilia Orientale del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X