stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Lo costrinsero a spogliarsi e diffusero il video su WhatsApp, bullismo a Capo d'Orlando

di

Hanno costretto un ragazzino a spogliarsi riprendendolo con il cellulare per poi diffondere il video su whatsapp. È successo a Capo d'Orlando lo scorso anno. Per i responsabili, trattandosi di soggetti non imputabili, è stato dichiarato il non luogo a procedere secondo quanto disposto dall’autorità giudiziaria. La polizia di stato ha provveduto alla cancellazione del video e alla distruzione dei cellulari con i quali è stato realizzato.

I genitori del giovane chiesero aiuto alla polizia di stato. Le successive indagini, svolte dal personale del commissariato di pubblica sicurezza di Capo d’Orlando e coordinate dalla procura della repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Messina, hanno consentito di ricostruire l’accaduto.

Sono state raccolte le testimonianze raccolte e gli accertamenti effettuati sui telefoni, che hanno chiarito le circostanze e fatto luce sulle pressioni e minacce alle quali la vittima era stata sottoposta.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X