stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Reddito di cittadinanza, denunciati 4 "furbetti" a Salina

di

Scoperti e denunciati altri "furbetti" del reddito di cittadinanza. L'Ispettorato del Lavoro di Messina ha scoperto che quattro persone, nonostante usufruissero del reddito di cittadinanza, lavoravano "in nero" presso una struttura turistico-alberghiera a Salina, nelle Eolie.

I quattro "furbetti" sono stati denunciati alla procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto e per loro è scattata anche una pesante sanzione di oltre 40 mila euro.

Ma non si tratta dei primi casi in Sicilia. Nei giorni scorsi infatti a Palermo, un 30enne è stato denunciato perché lavorava in nero pur percependo il reddito di cittadinanza. Il giovane è stato scoperto mentre lavorava, per conto di una ditta di pulizie, in un condominio di via dell'Arsenale.

Pochi giorni fa è stata denunciata anche S.V., trentunenne di Castelvetrano. L'Ispettorato del lavoro di Trapani, in collaborazione con i carabinieri, ha scoperto che la donna lavorava in nero in un ristorante e che beneficiava alla stesso tempo del reddito di cittadinanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X