stampa
Dimensione testo
LA TRAGEDIA

Arresto cardiaco durante il parto a Patti, disposta l'autopsia sulla 38enne

Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte della donna deceduta ieri all’ospedale di Patti nel messinese, mentre stava partorendo. Secondo quanto accertato fino a questo momento Angelina Pintaudi, 38 anni, di Sant'Angelo di Brolo, ha improvvisamente perso i sensi mentre stava dando alla luce il figlio con parto naturale. I medici hanno provato a rianimarla ma non c'è stato nulla da fare mentre sono riusciti a salvare il bambino che alla fine ce l’ha fatta.

Le indagini sono svolte dagli agenti del Commissariato di Patti che hanno sentito diverse persone ed acquisito la cartella clinica della donna.

Una tragedia improvvisa che sarà chiarita da un’inchiesta avviata dal sostituto procuratore Alessandro Lia della Procura di Patti. Il magistrato ha disposto l’autopsia, domani il conferimento dell’incarico al medico legale per chiarire le cause del decesso.

L’improvvisa morte di Angelina Pintaudi ha scosso la comunità di Sant'Angelo di Brolo, il centro collinare dove la donna era conosciuta per la sua attività di violinista. La donna era sposata e già madre di una bambina.(AGI)

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X