stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, l'appello dell'arcivescovo di Messina: "Non cediamo alla paura"
DIOCESI

Coronavirus, l'appello dell'arcivescovo di Messina: "Non cediamo alla paura"

di

"La psicosi da coronavirus ci fa capire quanto siamo fragili, quando  presi dalle nostre ansie quotidiane, ci distacchiamo da Dio". Così l'arcivescovo di Messina, Giovanni Accolla ha affrontato l'argomento coronavirus con i fedeli, nella prima domenica quaresimale, distinta dall'emergenza sanitaria del Covid 19.

"Se ci allontaniamo da ciò che è certezza - ha detto alla comunità riunita nella chiesa di San Paolino a Torregrotta per l'incontro con i cresimandi -  cediamo alle nostre paure. È quello che sta accadendo in questi giorni". Un messaggio  che invita alla riflessione i cristiani che si sentono smarriti e spaventati persino di partecipare alle celebrazioni religiose.

Dalle parole confortanti proferite nel corso dell'omelia, monsignore Accolla è subito passato ai fatti. Durante il rito eucaristico all'avvicinarsi di una donna disabile paralitica, non ha esitato ad impartirle la comunione in bocca anziché alla mano, come stabilito per precauzione dal protocollo della conferenza episcopale siciliana.

In questi giorni, diversi parroci stanno vivendo questi cambiamenti in maniera travagliata nei confronti dei loro fedeli che, in quanto anziani e malati, non sempre sono a conoscenza delle nuove disposizioni e pretendono di ricevere il sacramento nel consueto modo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X