stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, controlli nel Messinese: denunce e sanzioni per 78 attività
CARABINIERI

Coronavirus, controlli nel Messinese: denunce e sanzioni per 78 attività

Diverse le attività che stanno violando nel Messinese le regole imposte dal governo per contrastare la diffusione del coronavirus. I carabinieri, nell’ambito delle attività di controllo hanno scoperto a Messina 17 attività aperte, 8 nella zona ionica, 40 nei comprensori di Milazzo, Barcellona Pozzo di Gotto e Patti e 13 in quelli di Sant'Agata Militello, Santo Stefano di Camastra e Mistretta.

I proprietari sono stati denunciati per inosservanza ai provvedimenti dell'Autorità. Denunciati a Messina anche due persone di Torregrotta, già noti alle forze dell'ordine, che non hanno saputo giustificare la loro presenza in città, e a Barcellona Pozzo di Gotto un uomo che, sprovvisto di patente ed in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha tamponato un’altra auto.

A Terme Vigliatore e Pace del Mela, infine, i militari hanno sanzionato il titolare di una gelateria e di un ristorante che insieme a dipendenti, tenevano aperti i locali. Sanzioni invece per i clienti presenti all'interno dei locali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X