stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, il sindaco Giorgianni: "A Lipari nessun caso accertato"
LA PRECISAZIONE

Coronavirus, il sindaco Giorgianni: "A Lipari nessun caso accertato"

"Ad oggi nessun caso accertato a Lipari". A dirlo il sindaco di Lipari e Salina, Marco Giorgianni, dopo la voce di quattro casi nell’isola delle Eolie. "In ogni mia comunicazione non ho mai nascosto la difficoltà del momento e la necessità dell’impegno di tutti, ma veicolare informazioni non attendibili e non veritiere è un imperdonabile atto di irresponsabilità, che non può non essere perseguita, in quanto crea inutile e ingiustificato stato di allerta".

E precisa: "Ad oggi, infatti, non è stato accertato nessun caso - ribadisce il Comune - l’amministrazione non sta affatto sottovalutando le azioni di contenimento del contagio, pertanto non è affatto corretto veicolare notizie false o non accertate. Per questo motivo interverrà nei confronti di chi ha diffuso tale notizia rendendosi responsabile di procurato allarme".

A Salina, l'isola delle Eolie dove si sono registrati due casi di persone positive al coronavirus, il sindaco di Santa Marina Salina Domenico Arabia esrime vicinanza alle famiglie dei due pazienti e lancia un appello. "Questo è un momento difficile per tutti noi dice - , ma dobbiamo cercare di restare calmi e lucidi, senza dare adito a polemiche inutili o caccia alle streghe, o peggio ancora ad alimentare la gogna mediatica a cui abbiamo assistito".

"Da quando è stato possibile - spiega il sindaco - sono stati attivati i controlli allo sbarco dei passeggeri presso il porto da parte di carabinieri, polizia municipale e guardia costiera e dopo la nuova ordinanza del presidente della Regione siamo in grado di monitorare tutte le partenze e gli arrivi grazie alla autocertificazione che ognuno di noi deve fornire al momento dell'emissione del titolo di viaggio".

"Attualmente - puntualizza Arabia - le forze dell'ordine e Asp sono al lavoro per ricostruire la catena di contatti potenziali che i soggetti riscontrati positivi avrebbero avuto nelle scorse due settimane. Il dovere di ogni abitante di questa Comunità, in questo momento, è quello di rispettare le regole fornite dal ministero. Ricordo che per le persone provenienti dal resto d'Italia o dall'estero che dovessero ancora fare rientro nel territorio comunale - sottolinea il sindaco -, c'è l'obbligo di segnalazione della propria presenza al Comune, al proprio medico curante, nonché la registrazione sul sito www.costruiresalute.it e osservare una periodo di quarantena obbligatoria di 14 giorni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X