stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina: già in carcere per rapina, nuova misura cautelare per furto
POLIZIA

Messina: già in carcere per rapina, nuova misura cautelare per furto

Già in carcere per rapina viene riconosciuto responsabile di altro furto in appartamento.
Davide Bonaccorso, 21 anni, di Messina, era stato arrestato lo scorso dicembre in flagranza di reato per una rapina all’ufficio postale di Via Comunale Santo. In quell'occasione, non solo il ragazzo tentò di portare via circa 69.000 euro, ma aveva persino sequestrato un dipendente, costringendolo a riaprire l’ufficio al termine della giornata lavorativa. I poliziotti però arrivarono in tempo e riuscirono ad arrestarlo prima che fuggisse.
Avviate ulteriori indagini, adesso Bonaccorso è stato riconosciuto come l'autore di un furto in appartamento avvenuto nella notte del 17 maggio 2019. Il giovane si era introdotto nella casa forzando una portafinestra, rubando oggetti per un valore di 10.000 euro.

La comparazione tra foto segnaletiche e immagini registrate durante il furto ne ha confermato le responsabilità. La polizia ha quindi notificato a Bonaccorso la nuova misura cautelare nel carcere in cui si trova.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X