stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Svolta nel mistero di Viviana, il pm: "In un video Gioele è con lei in auto al momento dell'incidente"
LE INDAGINI

Svolta nel mistero di Viviana, il pm: "In un video Gioele è con lei in auto al momento dell'incidente"

scomparsi, Viviana Parisi, Messina, Cronaca

Nuovi dettagli emergono sulla misteriosa vicenda di Viviana Parisi. Il corpo del piccolo Gioele ancora non si trova ma in un video registrato da una telecamera privata a Sant'Agata di Militello viene mostrato che il figlio di 4 anni si trovava ancora con la madre in auto quando è  uscita dall’autostrada Palermo-Messina per recarsi nel paese della costiera Tirrenica.

Lo conferma il procuratore di Patti, Angelo Cavallo. «Abbiamo acquisito un video a Sant'Agata di Militello - spiega il magistrato - in cui si vedono la mamme e il bambino. E’ un punto importante per il proseguo delle indagini».

«Iniziamo a ritenere che verosimilmente Gioele fosse con la madre al momento dell’incidente sull'autostrada. Stiamo continuando a fare tutte le verifiche del caso». Alla domanda se è stato trovato sangue in auto o tracce sul pilone presente nel luogo del ritrovamento del corpo il pm ha replicato:«non posso rispondere».

Le ricerche di Gioele proseguiranno a Caronia e Sant'Agata di Militello, si allargheranno ancora un poco, ma sempre nelle stesse zone. Carabinieri, vigili del fuoco, polizia e guardia di finanza, protezione civile proseguiranno quindi sempre nelle stesse aree le ricerche con cani molecolari e droni dopo gli ulteriori elementi che rendono maggiormente verosimile la tesi che il bimbo fosse con la madre. Le ricerche saranno potenziate nelle zone dove secondo una stima dei soccorritori un bimbo impaurito poteva arrivare in quelle condizioni complicate.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X