stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Stromboli, una nuova boa ondametrica in mare per allerta tsunami
MONITORAGGIO

Stromboli, una nuova boa ondametrica in mare per allerta tsunami

Una nuova boa ondametrica per allerta tusnami nel mare di Stromboli. E' di tipo "Meda" ed è stata installata al largo di Punta dei Corvi.

Realizzata dalla Resinex è elastica e va a sostituire quella presente dal 2008 che era stata danneggiata prima dal flusso piroclastico generato del parossismo del 3 luglio 2019 e poi dalla eccezionale mareggiata del dicembre 2019, con onde fino a 10 metri di altezza.

Le operazioni di installazione sono state svolte con il pontone "Carolina" della Poseidon società cooperativa di Milazzo e l'ausilio della Stemag srl di Napoli. E' stata ancorata con un corpo morto da 25 tonnellate (due corpi separati da 12 e 13 tonnellate) a circa 45 metri di profondità e si alza di 12,6 metri sopra il livello del mare.

La Meda verrà strumentata con sensori ondametrici per la registrazioni degli tsunami a settembre e affianchera' in maniera ridondante l'altra boa di Punta Labronzo nell'attuale sistema di monitoraggio dell'isola di Stromboli e come parte integrante del sistema di allerta automatico tsunami. Lgs (Laboratorio di Geofisica Sperimentale) ha ringraziato per la loro professionalità tutti i componenti della società "Poseidon" e Stefano Maggioni della SteMag e la Capitaneria di Porto di Lipari per il costante supporto nello svolgimento delle operazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X