stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Incendi, ecosostenibilità e le strategie della Regione: un convegno a Castel di Lucio
AMBIENTE

Incendi, ecosostenibilità e le strategie della Regione: un convegno a Castel di Lucio

ambiente, Messina, Cronaca
Una veduta di Castel di Lucio

L’emergenza ambientale ed energetica è ormai divenuta preminente nei programmi di ogni amministrazione pubblica e privata e richiede l’adozione di misure efficaci e non più differibili per la cura e la salvaguardia del pianeta e per l’utilizzo di energie pulite e rinnovabili. Occorre che i cittadini rinnovino comportamenti e stili di vita, probabilmente già a partire dalla prossima stagione invernale, quando i tagli alle forniture energetiche da est, potrebbero costringerci ad un uso più razionato e razionale delle fonti energetiche.

Su queste tematiche la parola di Papa Francesco, contenuta nell’Enciclica «Laudato Sii», ancora una volta è diretta, puntuale ed illuminante e proprio oggi, quanto mai attuale, difronte ad un clima che negli ultimi mesi ha determinato siccità e incendi, che mettono a rischio la stessa sopravvivenza dell’uomo, incapace di arginare la forza devastante della natura.

Un anno fa gli incendi qui sul nostro territorio che hanno distrutto svariati ettari di pascolo, vegetazione, scorte di foraggio e strutture aziendali. Ricordiamo ancora le fiamme che hanno accerchiato le nostre case, tanto da costringere diverse famiglie ad allontanarsi dalle abitazioni. L’incessante impegno di tutte le forze in campo, protezione civile, corpo forestale, vigili del fuoco, carabinieri e polizia di Stato e volontari.

Estensioni di vegetazione incenerita, alvei dei fiumi senza acqua, montagne senza i ghiacciai non possono lasciarci indifferenti. Per questo abbiamo pensato ad un evento, organizzato unitamente alla Diocesi di Patti, che avrà luogo a Castel di Lucio, provocatoriamente nel cuore dell’estate, ad un anno dagli incendi, per richiamare l’attenzione su questioni e problemi che richiedono l’impegno di tutti.

In due sessioni, nella stessa giornata del 4 agosto, affronteremo, in un primo momento, le questioni ambientali affidandoci alle parole del Presidente nazionale di Azione Cattolica il professor Giuseppe Notarstefano e del Vescovo di Cefalù  Giuseppe Marciante, delegato CESI su problemi sociali e salvaguardia del creato. I due interventi verranno spezzati da uno spazio riservato ai Sindaci del territorio, che porteranno la loro testimonianza su quanto vissuto a seguito degli incendi del 4 e 5 agosto 2021.

Nel pomeriggio trasferimento nel suggestivo scenario della collinetta del Santissimo Salvatore ove è adagiato il Labirinto di Arianna di Fiumara d’arte, per affrontare le questioni economiche, sociali ed energetiche per uno sviluppo sostenibile. Il primo intervento sarà riservata a Gaetano Giunta che ci parlerà dell’esperienza maturate da Fondazione Comunità Messina. Poi interverrà il vicepresidente della Regione Siciliana Gaetano Armao che si soffermerà sulla transizione ecologica e fondi PNRR, seguirà l’intervento dell’ingegner Francesco Casamento sulle Comunità Energetiche e infine le conclusioni saranno affidate al vescovo di Patti Guglielmo Giombanco. Alla fine il concerto all’imbrunire di Oriana Civile. Mentre tra le due sessioni si potranno degustare i prodotti tipici della nostra Comunità e si potranno visitare Chiese e Museo Civico.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X