I SINDACATI

Cobas Codis: "La Regione intervenga sul Teatro di Messina"

MESSINA. «Serve un intervento urgente del governo regionale per adeguare il consiglio di amministrazione alla normativa vigente (riduzione a massimo tre componenti); nominare al più presto il nuovo soprintendente; valorizzare al massimo le professionalità esistenti all'interno del teatro». Lo chiede il sindacato Cobas Codir intervenendo sulla situazione del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, il cui soprintendente si è dimesso.

«Il teatro - prosegue il sindacato - ha recentemente approvato un regolamento sul quale gli stessi uffici del dipartimento regionale Turismo, ente controllore, avevano espresso dubbi. La governance del teatro ha istituto una struttura amministrativa incompatibile con la normativa vigente, avviando corsi di formazione con una spesa non indifferente, peraltro slegandoli dalle reali esigenze dell'ente».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X