BENI CULTURALI

Salina, un tesoro di isola fra storia e archeologia

di

SALINA. Archeologia, storia, tradizioni rurali e marinare. A Salina un percorso museale da scoprire e valorizzare. Allestito negli ultimi anni dal Comune, comprende tre siti espositivi e alcune aree archeologiche. Per villeggianti e turisti, il tour parte dal Museo del vino, a Santa Marina, in via Risorgimento. Si tratta di un palmento dell' Ottocento che è stato ristrutturato, riuscendo a ricostruirne l' ambiente originario con botti, strumenti e attrezzi agricoli che sono propri di una cantina patronale.

Testimonianze interessanti e utili anche per gli appassionati di etnostoria. La tappa prevede circa mezz' ora di tempo. Spostandosi a Lingua, vicino al laghetto, c' è la possibilità di visitare gli altri due musei, a un tiro di schioppo l' uno dall' altro. Il primo è quello archeologico e che è stato realizzato nel 2010.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X