GLI IMPEGNI

Inarrestabile Nino Frassica, l'attore messinese pronto a debuttare a La Scala

ROMA. Nino Frassica ha una valanga di impegni da qui a fine anno, da complimenti per la Connessione che parte il 3 luglio su Rai1; l’uscita di un film, è sul set della nuova stagione di don Matteo; ci sarà il suo debutto a La Scala; ripartirà con Dopo Fiction sempre su Rai1 con Flavio Insinna e poi la grande festa per il trentesimo di Indietro Tutta.

Soddisfatto?

«Vorrei fare Casa Cecchini, vediamo se me la fanno fare». Cosa ne pensa, o conosce di questo nuovo progetto il direttore di Rai Fiction Tinny Andreatta? «Idea molto divertente, la scopro adesso, ne parleremo con Nino», replica sorniona.

Dicono che i comici in realtà sono malinconici, condivide questo pensiero?

«Moltissimo - risponde l’attore messinese diplomatosi al Piccolo di Milano - non vedo loro di tornare a casa, per mettermi in santa pace a piangere un po'».

Frassica famoso come maresciallo Cecchini in don Matteo è intervenuto alla presentazione di Complimenti per la connessione II. Si tratta della serie tv sketch comedy e spin off dello stesso Don Matteo, in 20 episodi da 6 minuti in onda da lunedì 3 luglio in prima serata su Rai1. Con lui protagonisti Simone Montedoro (il capitano Tommasi), Francesco Scali (Pippo), Nadir Caselli (Lia) e Caterina Sylos Labini (Caterina). La regia è di Valerio Bergesio. Una produzione Rai Fiction - Lux Vide (Matilde e Luca Bernabei). Frassica fa notare, «rispetto a Don Matteo, che è una serie, questa è una sketch-comedy, quindi si può osare di più; le parti che ho scritto io sono più surreali e si noterà».

Il regista Bergesio rileva:

«Quella di Nino è una comicità in linea con Totò e Peppino. Il tutto messo insieme ad un linguaggio dinamico e contemporaneo». E aggiunge «questa stagione, sarà uno spin off di Don Matteo nel vero senso della parola, si affronta il tema dell’amore, quello della coppia formata da Lia dal capitano Tommasi. Vengono raccontati i preparativi delle nozze. Ma anche dell’innamoramento di Pippo per una donna che lo fa soffrire. E ovviamente la coppia sposata ovvero il Maresciallo Cecchini e della moglie Caterina».

Simone Montedoro:

«Tra noi attori c'è un’intesa evidente. La prima serie è servita, perché alcune persone mi hanno detto che grazie a quelle puntate hanno perso la paura di internet».

Il personaggio di Nadir indosserà l’abito bianco (mentre in Don Matteo il matrimonio non è ancora stato celebrato). Capiremo per quale motivo il capitano e Lia non saranno presenti in Don Matteo 11.

Nella seconda stagione dalla caserma si passa a casa Cecchini per affrontare le tematiche legate alla «casa connessa": Wi-fi (spiegato da Lia come un profumo che viene spruzzato in una stanza e raggiunge ogni angolo), servizi di home banking, smart home, smart tv e nuove tecnologie legate al mondo del web. Andreatta sottolinea: «il programma utilizza il marchio di successo Don Matteo, con la star Nino Frassica e gli altri attori di contorno per contribuire al progetto di inclusione e alfabetizzazione digitale che è strategico nella missione di servizio pubblico». Complimenti per la connessione 2 contempla anche alcune «guest star», come il giornalista di Rai1 Alberto Matano, per commentare il controverso fenomeno delle «fake news», e la fashion blogger Eleonora Carisi, che spiegherà che cosa sia un "influencer». In questo modo la serie affronta anche tematiche "etiche» e di attualità.

Per Nino Frassica si preannuncia una stagione overbooking: sta girando a Spoleto l’undicesima stagione di Don Matteo con Terence Hill, poi tornerà con Dopo Fiction con Flavio Insinna e Nathalie Guetta, e debutterà a La Scala: interpreterà, una parte solo recitata e non cantata, il carceriere Frosch nel Fledermaus (Il pipistrello), opera buffa di Johann Strauss, mai rappresentata al teatro milanese. Ma soprattutto torna Indietro Tutta!, anche se solo per una settimana, creatura di Renzo Arbore che negli anni Ottanta tenne incollati milioni di spettatori davanti alla tv. E lo farà nel periodo natalizio con tutti gli storici protagonisti, a cominciare dal padrone di casa Arbore.

E Con Fazio tornerà a lavorare?

«L'importante che sia di domenica. Resta il fatto che con tutti gli impegni che ho, Radio compresa, se sarà deve essere un festivo».

Ma su rai1 o rai3?

"Non ho idea. Ripeto non mi interessa il logo della rete ma il giorno della settimana, comunque non so nulla".

Frassica sarà nelle sale cinematografiche dal 29 giugno, con «Ninna Nanna», il film di Dario Germani ed Enzo Russo, nel cast anche Francesca Inaudi, Fabrizio Ferracane.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X