TANTA PAURA

Il pianista catanese Nicolosi colpito da infarto durante un concerto a Messina: fuori pericolo

Il pianista catanese Francesco Nicolosi, che è direttore artistico nel teatro Bellini di Catania, è stato colpito da infarto durante il bis concesso alla fine del concerto tenuto ieri all’Accademia Filarmonica di Messina ma è "fuori pericolo", si legge in una nota dell’ufficio stampa.

Avvertendo il malore, l’artista è stato costretto a concludere l’esibizione, nonostante le reiterate e calorose richieste di bis. Raggiunto il camerino, si è sentito momentaneamente meglio, ma il malessere ha preso il sopravvento.

La presenza di un cardiologo ha permesso di valutare correttamente i sintomi. Francesco Nicolosi è stato dunque portato nel pronto soccorso dell’ospedale Papardo a Messina, dove dai primi accertamenti è emersa la gravità della diagnosi: infarto. Nicolosi è stato operato d’urgenza per l’allargamento tramite stent di una coronaria. Nei prossimi giorni l’intervento verrà ripetuto per un’altra occlusione riscontrata.

"Ringrazio coloro che mi hanno soccorso e l’eccezionale staff medico che mi ha prontamente assistito. Conto di tornare presto al lavoro", dice Nicolosi, che rimane ricoverato in terapia intensiva. A lui e alla sua famiglia va la solidarietà e l’affetto della dirigenza e dei lavoratori del Teatro Massimo Bellini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X