SPENDING REVIEW

Il Comune di Messina è in «bolletta», niente addobbi per Natale

di

MESSINA. Commercianti e associazioni dovranno organizzarsi da soli per gli addobbi natalizi. Il Comune, come già visto per il Natale 2013, non potrà utilizzare le casse per creare l'atmosfera natalizia. Secondo quanto riferito dall'assessore Daniele Ialacqua queste spese non sono urgenti e indifferibili e in caso di utilizzo di soldi si andrebbe incontro a provvedimenti della Corte dei Conti. Anche l'Albero, lo stesso del 2013, in fase di collocazione a piazza Cairoli, è stato offerto al Comune.

"Purtroppo anche per questo Natale dovremo sottostare ai vincoli di spesa - dichiara Ialacqua - per evitare polemiche aggiungo che l'albero di Natale in fase di collocazione a piazza Cairoli è stato pure offerto e non è del Comune, di novità c'è che si terranno manifestazioni natalizie, l'assessore Perna sta coordinando le iniziative e grazie ad associazioni e commercianti, non solo del Centro, saranno organizzati spettacoli e in alcune zone, a spese dei negozianti, collocati addobbi natalizi, l'ente deve rispettare i vincoli di spesa". A breve sarà comunicato il programma degli spettacoli itineranti. Lo scorso anno furono polemiche infuocate contro l'amministrazione sia per l'assenza di addobbi, solo l'Albero a piazza Cairoli, sia per iniziative natalizie totalmente assenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X