stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Allarme del settore portuale a Messina: fatturati dimezzati
CONFIDUSTRIA

Allarme del settore portuale a Messina: fatturati dimezzati

di

MESSINA. Rischia di dimezzarsi il fatturato delle aziende del settore portuale, colpite prima dalla crisi e poi da una politica disattenta. La denuncia di Confindustria evidenzia un forte calo degli affari, stimato intorno al 50 per cento con l'inevitabile ridimensionamento dei livelli occupazionali attualmente impiegati nei servizi terminal. La drastica riduzione della capacità operativa del Porto e dei relativi servizi sta generando l'ennesima grave emergenza occupazionale e socio economica.

"Un crollo verticale - spiega l'associazione degli industriali messinese - delle attività e servizi portuali che va ascritto, necessariamente, alla presenza di una sola nave sulla rotta veloce Messina Salerno. Il calo delle attività comporta un elevato rischio di marginalizzazione dello scalo messinese che andrà a perdere anche in termini di capacità attrattiva nei confronti di altri potenziali vettori che potrebbero mostrare interesse per le autostrade del mare". Le previsioni tutt'altro che incoraggianti generano preoccupazione nel mondo dell'imprenditoria ancora una volta in collisione con le scelte politico amministrative dei palazzi.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X