stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Terminal Tremestieri, Sos dei 35 dipendenti all'arcivescovo
LA VERTENZA

Terminal Tremestieri, Sos dei 35 dipendenti all'arcivescovo

di
Rischiano di perdere il posto di lavoro

MESSINA. Si sono rivolti a tutti in passato. L'ultima speranza è rivolta alla lettera inviata all'arcivescovo Calogero La Piana. Sono i 35 dipendenti del Consorzio Terminal Tremestieri che per la mancata partecipazione alla gara di gestione degli approdi della zona sud dalle imprese che compongono il gruppo rischiano di restare a spasso e definitivamente. Così hanno deciso di rivolgersi alla più alta carica religiosa messinese per tentare di trovare una soluzione.

Del Consorzio fanno parte Caronte-Tourist, Meridiano e Bluferries. "A causa della non partecipazione, per ben due volte, alla gara d'appalto bandita dall'Autorità Portuale, la nostra società, la Terminal Tremestieri srl - si legge nella lettera aperta - senza nemmeno darci una spiegazione plausibile e in modo del tutto silenzioso, come peraltro continua a fare, ha assunto la decisione di non parteciparvi. Abbiamo dovuto lottare e non poco per far si che l'Autorità Portuale inserisse una clausola sociale di salvaguardia - proseguono - all'interno del secondo bando di gara poiché nel precedente nessuno si era preoccupato di 35 famiglie, ignare di cosa stesse realmente accadendo".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X