stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Turismo a Milazzo, boom di presenze di stranieri
ESTATE

Turismo a Milazzo, boom di presenze di stranieri

di
Alberghi e appartamenti per il mese di agosto prenotati da tedeschi, francesi e spagnoli

MESSINA. Anche quest'anno, il mese di agosto sta facendo registrare il ”tutto esaurito” negli alberghi cittadini, nelle pensioni, nei bed & breakfast e negli appartamenti che i milazzesi affittano d'estate direttamente ai forestieri. Il grande flusso si registra già di prima mattinata con le terrazze dei numerosi bar presi d'assalto dai turisti per una tradizionale granita con panna, in quei gusti particolari che non si trovano dappertutto.

Poi, la fuga nelle spiagge di Ponente, principalmente, ma anche nella spiaggetta di Levante a Croce di Mare, dove i posti per gli ombrelloni sono veramente pochi. Ombrelloni, invece, in tripla e quadrupla fila sulla lunga spiaggia del litorale di Ponente, anche in questi giornate incerte, con un tempo variabile che sa veramente poco ”d'agosto”.  In questi giorni, nella città del capo, non ci sono stati spettacoli di grande richiamo, per la mancanza di fondi da parte del Comune; sono bastati, però, alcuni spettacoli teatrali di gruppi locali, e qualche iniziativa di privati, a tenere impegnata la gente nelle ore serali. Le sere, la passeggiata della marina Garibaldi viene presa d'assalto dai vacanzieri che cercano un po' di fresco in queste afose giornate di mezz'agosto.

Ritornando al boom di turisti, in questo mese di agosto si è registrata, nella città del capo, una presenza di tedeschi, francesi e spagnoli, principalmente, oltre a turisti inglesi e americani che hanno scelto Milazzo per le spiagge ed il limpido mare.
Infine, da registrare, in questi giorni un massiccio transito di turisti per le Isole Eolie.  Fin dalle prime luci dell'alba si vedono vacanzieri in cerca di parcheggio auto nelle strade del centro storico, dove preferiscono lasciare le loro macchine al modico costo giornaliero di cinque euro. Chi, invece, deve passare qualche settimana alle Eolie si affida ad uno dei tanti ragazzini che a bordo delle motorette ”intercettano” gli automobilisti per poi accompagnarli nei garage di propria fiducia. Per tirare le somme, comunque, bisognerà aspettare, quanto meno, la fine di agosto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X