stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Porto turistico di Santo Stefano di Camastra, via al bando
IL PROGETTO

Porto turistico di Santo Stefano di Camastra, via al bando

di
L’opera costerà 75 milioni di euro e potrà ospitare 749 imbarcazioni da diporto fino a 30 metri. La concessione, invece, costerà solo 18 mila euro per 50 anni

SANTO STEFANO DI CAMASTRA. Per realizzare il porto turistico della città delle ceramiche gli imprenditori interessati dovranno affrontare un impegno spese di un euro al giorno per ottenere la concessione dal comune di Santo Stefano di Camastra, che per 50 anni sommano a poco più di 18 mila euro, ma dovranno anche affrontare il costo di 75 milioni di euro: 55 milioni per realizzare l’opera portuale in località «Barche Grosse» e altri 20 milioni per costruire le strutture turistico- alberghiere e la funicolare di collegamento dal litorale al centro storico.

L’appuntamento per il rilancio turistico della città è fissato per il prossimo 2 dicembre, quando alle 13 scadrà il termine di presentazione delle offerte per la gara di affidamento dei lavori dell’opera portuale, che sarà espletata dall’Urega di Messina. Arriva dopo 40 anni di attesa la tanto agognata pubblicazione del bando di gara per la costruzione del porto turistico, già pubblicato sulla gazzetta ufficiale dell’Unione europea e che il 21 agosto sarà anche su quella della Regione siciliana. Parte integrante del bando è la costruzione delle opere complementari, per complessivi ulteriori 20 milioni di euro, tutte a destinazione turistico ricettiva.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X