stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Eolie, individuati i tratti di mare della riserva
AREA PROTETTA

Eolie, individuati i tratti di mare della riserva

di
Messina, Economia
Isole Eolie

LIPARI. Alle Eolie è ad un passo l' Area marina protetta. Sarà istituita dal ministero dell' Ambiente d' intesa con le università, il consiglio nazionale delle ricerche, l' Enea e l' Ispra e con le amministrazioni eoliane. Entro il 9 novembre arriveranno le perimetrazioni delle aree sottoposte a tutela.

I tratti di mare che saranno sottoposti a vincolo sono: le cave di pomice ed i faraglioni a Lipari, la Grotta del Bue del Cavallo e Gelso a Vulcano, la Sciara del Fuoco a Stromboli, la baia di Calajunco e gli isolotti davanti a Panarea, la Grotta del Bue Marino, la Canna e Capo Graziano a Filicudi, una parte del tratto di mare di Alicudi e Pollara e Lingua a Salina. Al Comune si è già tenuta una riunione alla presenza del sindaco Marco Giorgianni e dell' assessore regionale al Territorio e all' ambiente Maurizio Croce, ma la definizione delle aree sembra ormai a buon punto. L' istituzione dell' Area marina protetta, inevitabilmente, ha diviso gli isolani in due partiti: pro e contro l' istituzione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X