stampa
Dimensione testo
NEL MESSINESE

Sant'Agata, la lunga odissea del porto turistico

di

SANT'AGATA DI MILITELLO. Ancora fermi i lavori per la realizzazione del porto turistico di Sant' Agata di Militello. Un iter partito quasi sei anni fa e pieno di difficoltà sia di natura burocratica che giudiziale. Adesso le opere di completamento del porto di località Piana, che prevedono un impegno spesa di 47 milioni di euro, secondo il responsabile unico del procedimento, ingegnere Basilio Ridolfo, potrebbero vedere la luce.

«Il cantiere dei lavori - ha affermato Ridolfo - potrebbe iniziare le attività nel primo quadrimestre del nuovo anno». Una dichiarazione resa ai rappresentanti dell' opposizione in consiglio comunale che è basata sulle notizie positive che giungono dai tre fronti aperti sul porto. La commissione esaminatrice dell' Urega di Messina ha affidato in via provvisoria all' impresa «Rina Check srl» di Genova il servizio di validazione del progetto presentato dalla ditta «Cogip» di Tremestieri Et neo, per il completamento dell' opera marittima.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X