stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Viabilità nel Messinese, l'allarme dei sindaci di Castel di Lucio e Pettineo
NEBRODI

Viabilità nel Messinese, l'allarme dei sindaci di Castel di Lucio e Pettineo

Messina, Economia
Giuseppe Nobile - Castel di Lucio

Oltre 4 milioni di finanziamenti destinati ai lavori sulla S.P. Castelluzzese per l’ammodernamento del tratto Castel di Lucio – Mistretta, sulla S.P. 176 Castelluzzese.

Il Consiglio dei Ministri ha destinato i fondi in questione alla Città Metropolitana di Messina tramite il Dipartimento per le Politiche di coesione, nell’ambito della redistribuzione delle risorse destinate alle attività di progettazione e di assistenza tecnica inerenti alla strategia d’area.

L’importo finanziato è di € 3.100.000,00. Di questi, € 1.173.724,00 sono destinati al ponte Migaido. Ottenuti i finanziamenti, serve adesso rendere esecutivo il progetto per gli interventi strutturali, di ammodernamento, adeguamento e messa in sicurezza della S.P. 176, in contrada Valle Ogliastro, in contrada Canalicchio, in contrada Muricello.

A tal proposito si è immediatamente attivato il sindaco del comune di Pettineo, Domenico Ruffino, inviando una nota di sollecito al referente per l’Area Interna Nebrodi, il sindaco del Comune di Sant’Agata di Militello, e, per conoscenza, alla Città Metropolitana di Messina.

Ruffino invita, ciascuno per le proprie responsabilità, ad attivarsi per rendere esecutivo lo stanziamento dell’intero importo di 3 milioni e 100 mila euro e inserire, inoltre, nel redigendo Accordo Programma Quadro (APQ) del progetto, l’intervento sul ponte di Migaido.

Nella stessa direzione si è mosso Pippo Nobile, sindaco di Castel di Lucio. Nobile, infatti, nell’ultima assemblea dei sindaci dei comuni aderenti all’Area Interna Nebrodi – tenutasi il 19 dicembre -, ha sottolineato la necessità di sottoscrivere entro il 31 gennaio prossimo l’APQ ed avviare così la realizzazione dei progetti.  È da tenere presente, infatti, che possono essere inseriti nella strategia solamente i progetti di cui si è raggiunto il livello esecutivo.

La stessa strategia, inoltre, prevede l’inserimento nell’APQ di altri due progetti comunali – arrivati già al livello definitivo – per i quali i sindaci Ruffino e Nobile chiedono che la progettazione avvenga successivamente allo stanziamento dei suddetti fondi, per non gravare ulteriormente sulle casse comunali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X