stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Barcellona, sui rifiuti è braccio di ferro tra Comune e Regione
VERTENZA

Barcellona, sui rifiuti è braccio di ferro tra Comune e Regione

di

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. Il Comune di Barcellona non torna indietro rispetto alla scelta di assegnare il servizio di gestione del centro comunale di raccolta dei rifiuti attraverso un bando d'interesse aperto a tutti i soggetti interessati all'assegnazione provvisoria per i prossimi sei mesi. La conferma arriva dall'assessore all'Ambiente, Roberto Iraci, dopo che a Palazzo Longano è stata recapitata la comunicazione, a firma della dirigente regionale dell'Ispettorato Osservatorio sui Rifiuti, Silvia Coscienza, con cui si chiede la revoca della determina che prevede la chiusura dell'Ecopunto, mantenendo la continuità di gestione alla cooperativa, che attualmente lo stava gestendo, fino all'espletamento della gara per l'affidamento definitivo del centro comunale di raccolta, come previsto dal piano rifiuti approvato della Regione nel settembre scorso.

La querelle sulla gestione del centro comunale di raccolta, dove svolge l'attività la cooperativa Liberamente che gestisce l'Ecopunto, si arricchisce di un altro tassello, ma il percorso segnato dall'Amministrazione è quello di puntare ad una gestione interna con dipendenti comunali, in attesa dell'assegnazione del servizio provvisorio.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X