stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Mamma da record a Sant'Agata di Militello: partorisce l'undicesimo figlio
ALL'ETÀ DI 34 ANNI

Mamma da record a Sant'Agata di Militello: partorisce l'undicesimo figlio

di

SANT'AGATA DI MILITELLO. Alfio, un vispo maschietto dal peso di 3chili e 700 grammi ieri mattina poco dopo le 13,30 nella sala parto dell'ospedale della città ha fatto sentire il suo primo vagito alla mamma Cristina, che dal 2000 fino ad ieri ha dato alla luce altri dieci figli, tutti in buona salute e felici di attendere a casa l' ultimo fratellino nato.

L'evento della nascita del piccolo Alfio è ritenuto a dir poco eccezionale e raro in quanto è avvenuto con parto spontaneo da una mamma forte di 34 anni, Cristina Scaglione, serena e con grande spirito di fiducia per aver messo al mondo in 16 anni una formazione di 11 figli, e che ovviamente fa la casalinga con tanta prole a cui badare.

Mamma Cristina è entrata in ospedale alle 12 di ieri mattina con l'aiuto dei medici, ostetrici ed infermieri ha svolto bene il suo dovere di mettere al mondo il vivace Alfio. Per tutto il personale dell'ospedale l'intervento in sala parto del reparto di ostetricia e ginecologia assume un aspetto importante in quanto le tre sale operatorie del nosocomio sono fuori attività da due settimane per un guasto tecnico all'impianto distribuzione del gas medicale, la certezza del parto spontaneo e la bravura dell' equipe medica ha consentito di operare in sicurezza per il lieto evento della nascita di Alfio.

La coraggiosa mamma Cristina abita nel vicino comune collinare, San Fratello, insieme al marito, Alfio Scannavacche, 36 anni, bracciante agricolo, che le è stato sempre vicino e che ora l' attende a casa insieme agli altri dieci figli, il primogenito Vito, 16 anni ( nato nel 2000) ed a seguire per minore età Eloisa, Salvatore, Antonella, Giuseppe, Cristina, Marianna, Benedetta, Serena e Rita.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X