stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Brolo inizia un nuovo capitolo con la serie B-1
PALLAVOLO

Brolo inizia un nuovo capitolo con la serie B-1

di

BROLO. La tormentata storia recente del volley Brolo offre un nuovo capitolo che poi è la riedizione di un vecchio best seller. Infatti la preparazione atletica per la nuova stagione è iniziata agli ordini del tecnico Giuseppe Romeo, che tre annate fa aveva preso in mano in corso d'opera le redini del club che poi, vincendo la Coppa Italia di serie B1 e raggiungendo la semifinale play-off persa poi contro Bassano del Grappa, acquisì i diritti per ottenere il ripescaggio in A2.

Attorno a lui si sono ritrovati gli atleti confermati e i nuovi arrivati pronti a dare il massimo per i colori biancoblù. La novità dell'ultima ora è proprio la firma del coach Romeo che affiancherà in panchina Omar Pelillo in quanto il tecnico argentino, causa problematiche familiari, è impossibilitato a raggiungere a breve i lidi del paese della Costa Saracena. Per quanto riguarda il roster ai riconfermati Alessandro Vitanza, Costantino Mirenda e Giuseppe Bonina, atleti del vivaio che la scorsa stagione hanno trovato spazio anche nel campionato di A2, si sono aggregati Orazio Ruggeri, libero proveniente dalla Pallavolo Messina, classe 1983, Emanuele Iacona, palleggiatore, proveniente dalla Pallavolo Trapani, classe 1990, Gianluca Schipilliti, centrale proveniente dalla Pallavolo Messina, classe 1993, Andrea Colloca, palleggiatore, proveniente dalla Volo Virtus Lamezia, classe 1990.

Tutti e quattro gli atleti hanno una comprovata esperienza nei campionati nazionali e già sul parquet fin dai primi momenti della preparazione hanno dimostrato di possedere le caratteristiche giuste per affrontare il nuovo anno ed in particolare la grinta necessaria per approcciare al meglio un campionato pieno d'insidie. Oltre all'attività della prima squadra inizieranno la prossima settimana gli allenamenti delle squadre giovanili con le quali il VolleyBrolo vuole continuare a impegnarsi fattivamente in modo tale da poter confermare e migliorare i lusinghieri risultati della passata stagione. Obiettivo primario della società, infatti, è avere in prima squadra a breve un sempre più cospicuo numero di atleti nebroidei. Da via Quasimodo fanno sapere che chi fosse interessato a far intraprendere ai propri figli questo sport può chiedere ai componenti dello staff informazioni inerenti le varie attività svolte dalla società.

Chiaramente le vicende extra volley ed i risultati sportivi delle ultime due stagioni, con emigrazione forzata per le gare di serie A2 prima a Patti e poi al palazzetto di Torrenova, hanno fatto scemare l'attenzione e la passione di giovani e meno giovani del luogo, per cui l'apprezzabile tentativo della società di ripartire dai ragazzi è lastricato di difficoltà. Il rientro nella palestra di casa dovrebbe favorire un timido risveglio ma per far tornare l'entusiasmo di tre anni fa serve un miracolo. I risultati della B1 potrebbero servire ma la linea verde impone solo la salvezza.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X